banner
banner
Pubblicato da staff il 5 febbraio 2014 | Commenti: 2 | Archivio: News

Cindy Creation e l’arte della moda

Qualche tempo fa, a Napoli, durante i WebShowAwards, Simone Fancazzista e Lais Giunananes sono convogliati a nozze. La sposina indossava uno splendido abito bianco e noi abbiamo avuto l’onore di intervistare la stilista che lo ha creato, Cindy Creations, che ha stupito tutti gli spettatori col suo talento.

Eccovi l’intervista.

Quando hai incominciato a cucire abiti?

Due anni fa, quando avevo 16 anni. Mi ritrovai per le mani il volantino di un corso di taglio e cucito che l’istituto Sgrigna aveva organizzato nel mio stesso quartiere, Ostia, non essendo mai stata particolarmente brava a fare nulla, ho pensato che fosse l’occasione per combinare qualcosa di buono.

Cosa ti ha spinto a farli? Come è nata questa tua passione?

Quando iniziai a partecipare alle prime feste mi resi conto che nel mio armadio mancavano i classici vestitini che tutte le ragazze indossano, così cominciai a comprarne un po’… un po’ tanti! Mi resi conto che ero appassionata a tutte le tipologie di vestitini, così decisi di cucirmeli da sola.
La mia passione è cresciuta con me, da quando ero bambina e mi regalarono il gioco “gira la moda” per disegnare abiti.. e continua fino ad oggi, insieme alla soddisfazione di riuscire a realizzare tutti i figurini che disegno sulle pagine degli appunti, tra una lezione e l’altra.

Come è stata la tua esperienza al WebShowAwards di Napoli?

Magnifica! Sono arrivata lì con le gambe che mi tremavano, un po’ perché Simone Fancazzista continuava a chiamarmi per sapere tra quanto sarei arrivata con l’abito da sposa per Lais, un po’ perché era la prima volta che incontravo Lais e quindi non avevo avuto la possibilità di prenderle personalmente le misure, tanto meno di farle provare prima l’abito. Alla fine è andato tutto bene, a tranquillizzarmi c’era la dolcezza di Lais e i Fancazzisti che mi continuavano a ringraziare come se fossi io a fare un favore a loro, mentre in realtà sono loro che lo hanno fatto a me, fidandosi e dandomi questa possibilità, senza in realtà avere nessuna garanzia.

Hai sempre moltissime idee originali, da dove trai ispirazione?

Da quello che piace a me. Non essendo una professionista, e non avendo la possibilità di guadagnare sulle mie creazioni, faccio tutti i miei abiti “osando” su forme e colori, e soprattutto usando le mie misure (che fortunatamente sono simili a quelle delle ragazze che di solito si prestano da modelle per eventuali sfilate all’interno di altri eventi). Ogni abito è un esperimento e da ogni esperimento imparo qualche nuova tecnica. L’idea per un nuovo vestito nasce dall’attenzione per strutture particolarmnte grandi (ad esempio palazzi, quando mi trovo in una grande città) ma anche piccole (come degli origami di carta), oppure, più banalmente, vedo in qualche negozio un dettaglio che mi piace e provo a replicarlo adattandolo al mio gusto personale.

Raccontaci di più sulle creazioni, come nascono?

Da pomeriggi intensi e nottate in salone. E’ più forte di me, non riesco ad organizzarmi il lavoro in maniera umana e lungimirante e mi riduco sempre all’ultimo minuto. Man mano che faccio un vestito cambio il progetto iniziale, quando comincia a prendere forma mi accorgo di volerlo migliorare sempre di più, e così prende forma tra le mie mani. Se devo fare un abito per qualcuno, ci tengo che mi sia detto con largo anticipo, così da poter individuare quei 5 o 6 giorni in cui non farò altro che quello.

Hai qualche nuovo progetto in mente?

Sì! Vorrei riuscire a convincere La Cindina ad accettare un abito creato da me appositamente per lei. La mia piccola paginetta di Facebook si chiama “Cindy Creation” e proprio per questo sarebbe fantastico poter creare qualcosa per lei, in più è una bellissima ragazza e questo renderebbe sicuramente molto più bello l’abito. Spero davvero che lei accetti questo regalo

condividi articolo

Commenti (2)

  1. Sono io che sono onorata di stare sulla vostra pagina :) Grazie mille Martina, sei stata gentilissima

    1. Ciao Cindy, Siamo felicissimi di averti in home page :D